Un laboratorio unico per la diagnosi del cavallo

Rabies Virus, qPCR - Equigerminal

Virus della rabbia, qPCR

Venditore
Equigerminal
Prezzo regolare
$56.00
Prezzo di vendita
$56.00
Prezzo unitario
per 
Tasse incluse.

Test dei patogeni 

  • Il qPCR test rileva il genoma (DNA) di Virus della rabbia.

Campione

  • 1 tampone - saliva - tampone asciutto
  • 5mL - sangue - provetta K3 EDTA
  • 5mL - liquore (CSF) - provetta sterile

Tempo di consegna

  • Da 2 a 5 giorni lavorativi

 

Cos'è la rabbia?

  •  La rabbia è un virus che causa una malattia neurologica che può colpire tutti i mammiferi. Quando un animale viene morso, il virus migra nel cervello dove provoca un'infiammazione, nota come encefalite. È rapidamente progressivo e invariabilmente fatale.
  • Il periodo di incubazione – il tempo che intercorre tra l'ingresso del virus nell'organismo e l'insorgenza dei segni clinici – varia in media da 2 a 9 settimane, ma può arrivare fino a 15 mesi.

Segnali clinici

  • I segni clinici possono essere sottili e includere:
  • Improvviso cambiamento di comportamento (da depressione a maniacale);
  • zoppia o incapacità di alzarsi;
  • Premere la testa e girare in cerchio;
  • Dolore o difficoltà a urinare;
  • Tremori o convulsioni muscolari;
  • Erezione persistente e dolorosa in assenza di interesse sessuale;
  • Perdita di appetito;
  • Aspetto della strozzatura;
  • Segni neurologici come incoordinazione e paralisi; e
  • A volte si può anche osservare una morte improvvisa.

Trasmissione

  • Vediamo un aumento dell'incidenza di infezioni da rabbia nei cavalli e in altri animali alla fine dell'estate e in autunno quando le popolazioni di animali selvatici raggiungono il picco. I cavalli contraggono la rabbia attraverso il morso di un animale infetto (rabbioso), come un procione, una volpe, una puzzola o un pipistrello. La curiosità di un cavallo può avere la meglio su di lui, con morsi che si verificano tipicamente sulla faccia del cavallo e sul muso o sugli arti inferiori. La maggior parte delle esposizioni non viene notata e la maggior parte delle ferite da morso non viene trovata. Poiché la fauna selvatica può entrare nei fienili (soprattutto di notte), sia i cavalli in stalla che quelli al pascolo sono a rischio di esposizione.
  • A causa della grave minaccia per l'esposizione umana quando si maneggia un cavallo con la rabbia, qualsiasi caso sospetto di rabbia equina dovrebbe essere trattato come se fosse positivo fino a prova contraria. Potresti essere infettato dal virus della rabbia attraverso il contatto con la saliva o il tessuto del cervello/sistema nervoso di un animale rabbioso. Gli individui che sono stati in contatto con un cavallo dall'inizio dei segni clinici devono consultare immediatamente il proprio medico in merito al trattamento medico.

Prevenzione

  • I proprietari di cavalli possono trarre vantaggio da alcune pratiche di allevamento di base e dal buon senso per aiutare a ridurre i fattori di rischio che possono contribuire all'incidenza della malattia. Una cosa che tutti noi possiamo fare è mantenere le nostre aree di stoccaggio dei mangimi pulite e ordinate. Le aree disordinate con mangime versato invitano ospiti indesiderati come gli opossum.
  • Conserva il tuo feed in contenitori sigillati o chiusi.
  • Se possibile, copri l'area di stoccaggio del fieno.
  • Tieni sotto controllo i roditori sulla tua proprietà.
  • Scoraggia le visite degli opossum.
  • Verifica con le autorità locali in merito alla cattura e al trasferimento degli opossum o all'eliminazione degli stessi.
  • Smaltisci correttamente le carcasse di animali che potresti vedere sopra o vicino alla tua proprietà.
  • Pulisci regolarmente le fonti d'acqua dei tuoi equini.
  • Non nutrire per terra.
  • Quando trasporti i cavalli, rendili il più comodi possibile.