Un laboratorio unico per la diagnosi del cavallo

Borrelia burgdorferi, qPCR - Equigerminal

Borrelia burgdorferi, qPCR

Venditore
Equigerminal
Prezzo regolare
$62.00
Prezzo di vendita
$62.00
Prezzo unitario
per 
Tasse incluse.

Test dei patogeni 

  • Il test PCR rileva il  genoma (DNA) di  Borrelia burgdorferi, il patogeno responsabile della malattia di Lyme o Borreliose.

Campione

  • 5 ml - sangue - provetta K3 EDTA

Tempo di consegna

  • Da 2 a 5 giorni lavorativi

 

Cos'è la malattia di Lyme?

  • La malattia di Lyme è una malattia trasmessa dalle zecche che deriva dall'infezione di membri del complesso Borrelia burgdorferi sensu lato. Questi organismi sono mantenuti negli animali selvatici, ma possono colpire gli esseri umani e alcune specie di animali domestici, come i cavalli.
  • La malattia di Lyme è stata segnalata in Nord America, Europa, Australia e parti dell'Asia.

Segnali clinici

I segni clinici compaiono in meno del 10% dei cavalli infettati dai batteri. I segni includono:
  • zoppia (di solito delle articolazioni più grandi) che si sposta da un arto all'altro;
  • Rigidità generalizzata;
  • Indolenzimento alle grandi articolazioni e alla schiena;
  • Febbre di basso grado (che può essere presente o meno);
  • Cambiamenti comportamentali come riluttanza al lavoro e irritabilità;
  • Laminite (occasionalmente associata alla malattia di Lyme)
  • I cavalli non mostrano un'eruzione cutanea con la malattia di Lyme.
  • Il gonfiore intorno a una puntura di zecca in un cavallo è generalmente dovuto a una reazione alla saliva della zecca, non alla malattia di Lyme.

Trasmissione

  • Le zecche si infettano quando si nutrono di roditori come il topo dai piedi bianchi che trasportano i batteri. La zecca può quindi trasmettere questa infezione quando si nutre di un altro ospite, come un cavallo o un cervo. I batteri migrano dalla zecca al cavallo dopo 12-24 ore dall'attaccamento.
  • Nelle aree in cui l'incidenza della malattia è alta tra le persone, è probabile che solo il 50% circa dei cavalli venga infettato. Di questi cavalli, meno di 1 su 10 sviluppa segni clinici della malattia. I restanti cavalli o hanno un'infezione subclinica (portano gli anticorpi contro i batteri ma rimangono clinicamente sani) oppure il loro sistema immunitario combatte i batteri (e questi cavalli portano gli anticorpi contro la malattia di Lyme per un massimo di un anno).
  • Le persone possono anche essere infettate dalla malattia di Lyme, ma non c'è il rischio che la malattia venga trasmessa dai cavalli all'uomo.

Prevenzione

  • Non essendo disponibile un vaccino, la prevenzione è focalizzata sul controllo della popolazione di zecche:
  • Esegui un esame tick giornaliero. Ricorda che occorrono dalle 12 alle 24 ore di attaccamento affinché i batteri migrino dalla zecca all'ospite.
  • Trattare i cavalli con repellenti per insetti a base di permetrina durante le stagioni di punta delle zecche dei cervi adulti: inizio primavera, fine estate e autunno.
  • Riduci al minimo l'habitat delle zecche e dei loro ospiti.