Un laboratorio unico per la diagnosi del cavallo

Leopard / ERU & CSNB - Equigerminal

Leopard / ERU e CSNB

Venditore
Equigerminal
Prezzo regolare
$48.00
Prezzo di vendita
$48.00
Prezzo unitario
per 
Tasse incluse.

Test del DNA
  • Il test del DNA verifica la presenza del gene LP dominante.
  • Il gene LP è associato ad alto rischio di uveite ricorrente equina (ERU) e cecità notturna stazionaria congenita (CSNB).
Campione
  • 30 a 40 - radici dei capelli - busta
o
  • 5 ml - sangue - provetta K3 EDTA

Tempo di consegna

  • Da 2 a 5  giorni lavorativi


    Descrizione risultati

    Il test del DNA verifica la presenza del gene LP dominante (designato LP) e presenta i risultati come uno dei seguenti:                                                            

    • N/ - Negativo per LP. Assenza del gene LP dominante, cavallo non macchiato . Rischio inferiore di sviluppare uveite ricorrente equina (ERU) e congenita N/ Cecità notturna stazionaria (CSNB) associata a Leopard.
    • LP/N - Ppositivo eterozigote per LP. Presenza di una copia dell'incompleto mantello maculato responsabile del gene LP dominante (modello del mantello Appaloosa). I cavalli hanno un rischio elevato di sviluppare uveite ricorrente equina (ERU). Il cavallo può trasmettere il gene LP al 50% della sua progenie quando viene allevato.
    • LP/ - Omozigote positivo per LP. Presenza di due copie del gene LP dominante incompleto responsabile del mantello maculato (motivo del mantello Appaloosa). Inoltre i cavalli hanno il più alto rischio di sviluppare uveite ricorrente equina (ERU) e cecità notturna stazionaria congenita (CSNB ). Il cavallo LP/LP passa il gene LP al 100% della sua prole. Il rischio per ERU associato a LP è valutato LP/LP > LP/N > N

     

    Informazioni aggiuntive

    Il motivo bianco chiamato Leopard Complex (LP), noto anche come spotting di Appaloosa, ha un'espressione altamente variabile che va da un pattern bianco assente a uno estremo.

    L'espressione di Leopard Complex include diversi effetti sul mantello del cavallo: pelle macchiata/a chiazze intorno agli occhi, muso, ano, genitali e occhi, e progressivo ruggito (vernice roano) delle aree pigmentate del mantello con età. Possono essere presenti anche macchie bianche, con macchie di leopardo pigmentate che tendono a verificarsi sullo sfondo bianco delle macchie dei cavalli eterozigoti.

    L'eredità di questa caratteristica del colore del mantello è dominante incompleta. La quantità di bianco presente non è correlata al dosaggio, in modo tale che i cavalli omozigoti possono avere un'espressione minima del pattern bianco. La variabilità della quantità di bianco sui cavalli con motivi complessi leopardati è controllata da altri geni, uno dei quali è Motivo 1.  /PATN1, lo spotting del motivo del mantello.

     

    I cavalli omozi per il complesso del leopardo  sviluppano Cecità notturna stazionaria congenita (CSNB) che è l'incapacità di vedere in condizioni di scarsa o scarsa illuminazione.

    L'uveite ricorrente equina (ERU), nota anche come cecità lunare, è anche associata alla variante genetica LP. L'ERU è caratterizzata da ripetuti episodi di infiammazione dell'iride, del corpo ciliare e della coroide. Gli effetti cumulativi del processo immuno-mediato possono portare a glaucoma, cataratta e completa perdita della vista.

    L'ERU è la causa più comune di cecità nei cavalli. Il test LP è il test genetico più efficace per accertare il rischio per ERU.

    Il rischio per ERU basato su questo test genetico può essere valutato come LP/LP > LP/N > N/N.

    • I cavalli omozigoti per la mutazione LP sono il più alto rischio di sviluppare ERU
    • I cavalli eterozigoti per mutazione LP hanno un rischio maggiore di sviluppare ERU rispetto a quelli con la mutazione.


    La variante LP è strettamente identificata con la razza Appaloosa, sebbene abbia indicato una variante genetica molto antica. Le pitture rupestri europee hanno registrato cavalli maculati e studi archegenetici hanno identificato la variante genetica LP nei cavalli europei del Pleistocene e dell'età del rame.

    La variante genetica LP può essere trovata in molte razze diverse come pony delle Americhe, British Spotted Pony, Knabstrupper, Noriker, Tannu Tuva Pony, American Miniature Horse, Mustang e Tiger.

    Riferimenti

    Bellone, R.R., Holl, H., Setaluri, V., Devi, S., Maddodi, N., Archer, S., Sandmeyer, L., Ludwig, A., Foerster, D., Pruvost, M., Reissmann, M., Bortfeldt, R., Adelson, D.L., Lim, S.L., Nelson, J., Haase, B., Engensteiner, M., Leeb, T., Forsyth, G., Mienaltowski, MJ, Mahadevan, P., Hofreiter, M., Paijmans, J.L., Gonzalez-Fortes, G., Grahn, B., Brooks, SA: Prove per un inserimento retrovirale in TRPM1 come causa di cecità notturna stazionaria congenita e complesso di leopardi avvistamento nel cavallo. PLoS One 8:e78280, 2013. 

    Bellone RR. Test genetici come strumento per identificare cavalli con oa rischio di disturbi oculari. Vet Clin North Am Equine Pract. 2017;33(3):627–645. doi:10.1016/j.cveq.2017.08.005

    Pruvost M. et al.. I genotipi dei cavalli predomestici corrispondono ai fenotipi dipinti nelle opere di arte rupestre del Paleolitico. Proc. Natl. Accad. Sci. 108, 18626–18630 ​​(2011). [Articolo gratuito PMC] [PubMed] [Google Scholar]



     

    .