Un laboratorio unico per la diagnosi del cavallo

Dourine - Trypanosoma equiperdum, qPCR - Equigerminal

Dourina - Trypanosoma equiperdum, qPCR

Venditore
Equigerminal
Prezzo regolare
$62.00
Prezzo di vendita
$62.00
Prezzo unitario
per 
Tasse incluse.

Test dei patogeni 

  • Il test PCR rileva il genoma (DNA) di  Trypanosoma equiperdum, il patogeno responsabile della Dourine.

Campione

  • 5 ml - sangue - provetta K3 EDTA

Tempo di consegna

  • Da 2 a 5 giorni lavorativi

 

Cos'è Dourina?

  • La dourina è una malattia contagiosa cronica o acuta degli equidi riproduttori che viene trasmessa direttamente da animale ad animale durante il coito. L'organismo causale è Trypanosoma equiperdum.
  • Dourine è l'unica tripanosomosi che non viene trasmessa da un vettore invertebrato.
  • Trypanosoma equiperdum differisce dagli altri tripanosomi in quanto è principalmente un parassita tissutale che viene rilevato raramente nel sangue. Non è noto alcun serbatoio naturale del parassita diverso dagli equidi infetti.

Segnali clinici

  • Dourine è caratterizzata principalmente da gonfiore dei genitali, placche cutanee e segni neurologiciI sintomi variano in base alla virulenza del ceppo, allo stato nutrizionale del cavallo e ai fattori di stress.
  • I segni clinici spesso si sviluppano nell'arco di settimane o mesi.
  • Spesso crescono e diminuiscono; le ricadute possono essere accelerate dallo stress. Ciò può verificarsi più volte prima che l'animale muoia o sperimenti un'apparente guarigione. L'edema genitale e una secrezione mucopurulenta sono spesso i primi segni.
  • Le cavalle sviluppano una secrezione vaginale mucopurulenta e la vulva diventa edematosa;
  • La regione genitale, il perineo e la mammella possono diventare depigmentati.
  • L'aborto può verificarsi con ceppi più virulenti.
  • Gli stalloni sviluppano edema del prepuzio e del glande e possono avere una secrezione mucopurulenta dall'uretra.
  • Negli stalloni, il gonfiore può diffondersi allo scroto, al perineo, all'addome ventrale e al torace.
  • I segni neurologici possono svilupparsi subito dopo l'edema genitale, o settimane o mesi dopo.
  • L'irrequietezza e lo spostamento del peso da una gamba all'altra sono spesso seguiti da progressiva debolezza, incoordinazione e, infine, paralisi.
  • La paralisi facciale, che è generalmente unilaterale, può essere osservata in alcuni animali.
  • Congiuntivite e cheratite sono comuni e, in alcuni allevamenti infetti, la malattia oculare può essere il primo segno di dorina.
  • Si possono riscontrare anche anemia e febbre intermittente.
  • Inoltre, la durina provoca una progressiva perdita di condizione, predisponendo gli animali ad altre malattie.

Trasmissione

  • A differenza di altre infezioni tripanosomiche, la dourina si trasmette quasi esclusivamente durante la riproduzione.
  • La trasmissione dagli stalloni alle fattrici è più comune, ma le fattrici possono trasmettere la malattia anche agli stalloni.
  • T. equiperdum si trova nelle secrezioni vaginali di cavalle infette e nel liquido seminale, nell'essudato mucoso del pene e nella guaina degli stalloni.
  • Periodicamente, i parassiti scompaiono dal tratto genitale e l'animale diventa non infettivo per settimane o mesi.
  • I periodi non infettivi sono più comuni nella fase avanzata della malattia. Gli asini maschi possono essere portatori asintomatici.
  • Raramente, le cavalle infette trasmettono l'infezione ai loro puledri, possibilmente prima della nascita o attraverso il latte.
  • Si ritiene che le infezioni si verifichino anche attraverso le membrane mucose come la congiuntiva.
  • Potrebbero essere possibili anche altri mezzi di trasmissione; tuttavia, attualmente non ci sono prove che i vettori di artropodi svolgano un ruolo nella trasmissione.
  • Gli animali sessualmente immaturi che vengono infettati possono trasmettere l'organismo quando maturano.

Prevenzione

  • Per prevenire l'introduzione della dourina in un allevamento o in una regione, i nuovi animali dovrebbero essere messi in quarantena e testati mediante sierologia.
  • Quando la durina viene trovata in un'area, le quarantene e la cessazione dell'allevamento possono impedire la trasmissione mentre vengono identificati animali infetti
  • La dourina può essere eradicata da una mandria, utilizzando la sierologia per identificare gli equidi infetti.
  • Gli animali infetti vengono soppressi.
  • In alcuni casi, gli stalloni sono stati castrati per prevenire la trasmissione di malattie; tuttavia, i castroni possono ancora trasmettere la malattia se mostrano un comportamento copulatore.
  • Il successo del trattamento con farmaci tripanocidi è stato segnalato in alcune aree endemiche.
  • Tuttavia, i regimi terapeutici non sono stati studiati a fondo e il trattamento è solitamente sconsigliato a causa del timore che l'organismo persista in modo inapparente.
  • Una buona igiene dovrebbe essere usata negli accoppiamenti assistiti. Nessun vaccino è disponibile.
.